26.6 C
Veneto
Gio, 19 Maggio 2022

Itinerario Decauville

L’ itinerario Decauville è un percorso escursionistico molto bello della Valdidentro. Una passeggiata prevalentemente pianeggiante che offre una vista panoramica mozzafiato.

Il sentiero è così chiamato perchè coincide con il tragitto dell’antica ferrovia oggi non più presente, realizzata intorno agli anni 60 per trasportare il materiale proveniente dalle dighe dei vicini laghi di San Giacomo e Cancano. Si trattava di un tipo di ferrovia ad un solo binario inventata dal francese Paul Decauville che aveva una particolarità, ovvero quella di essere costituita da elementi prefabbricati, facilmente smontabili.

Informazioni

L’itinerario Decauville si sviluppa per circa 12 km e collega la località di Arnoga alle suggestive Scale di Fraele: 18 tornanti di strada asfaltata molto amati dai ciclisti, a ridosso delle omonime torri.

Entrambi i punti di partenza e di arrivo sono facilmente raggiungibili in automobile. Distano infatti circa una mezz’oretta dalle famose località sciistiche di Bormio e Livigno.

Il sentiero è per lo più uno sterrato, presenta un dislivello in salita di 246 metri e un tempo di percorrenza medio tra andata e ritorno di circa 6 ore.

Il panorama, la strada comoda e pianeggiante e l’assenza di bruschi dislivelli rendono l’itinerario Decauville facile e adatto anche a famiglie con bambini. E in generale anche a chi non è particolarmente allenato.

Vuoi saperne di più di MontagneTop?

Contattaci

Percorso da seguire

Il punto di partenza dell’itinerario Decauville è situato pochi tornanti prima delle Torri di Fraele. Sulla sinistra si dirama una strada sterrata ben segnalata, il sentiero n. 195, da cui inizia il cammino (coordinate geografiche: 46°30’09.80″ N – 10°18’39,35″ E.).

Inizia da qui una passeggiata molto piacevole che conduce ad Arnoga, con una vista mozzafiato che spazia dalla Valdidentro all’ Alta Valtellina fino alla Valfurva.

È inoltre possibile osservare tutto il comprensorio sciistico di Bormio e la maestosa Cima Piazzi.

Il percorso non presenta particolari difficoltà. L’intero itinerario si presta molto bene alla corsa e alle biciclette, ed è adatto anche a passeggini.

Offerta
Ami fare trekking con i tuoi bambini?
Anche loro hanno bisogno delle scarpe adatte per affrontare i sentieri di montagna in tutta sicurezza. Guarda cosa abbiamo selezionato per te!

Malghe e rifugi lungo l’ itinerario

Chalet Villa Valania

Situato a ridosso del Lago Scale, circa 1,5 km dall’inizio del sentiero. E’ un comodo punto di partenza per scoprire il territorio, oltre che un’ottima struttura dove soggiornare.

La mezzeria Street Food

A circa metà del percorso si trova questo comodo punto ristoro. Si tratta di un piccolo chiosco molto ben fornito, dove poter fare una piccola sosta e riposarsi.

Rifugio Ristoro Monte Scale

Situato a circa 2000 metri di altitudine tra i due laghi Scale e Cancano, dista 3 km dal sentiero. E’ una struttura ideale  quindi per un pernottamento dopo una camminata.

Rifugio Ristoro Solena

Situato sulla sponda est del Lago Cancano, adiacente alla chiesetta di S. Erasmo. Offre una cucina tipica tradizionale in un ambiente molto accogliente. Ideale per momenti di relax vista lago.

Altri rifugi in zona da segnalare sono il Rifugio Ristoro San Giacomo Cancano e il Rifugio Ristoro Val Fraele, nei pressi del Lago San Giacomo e distanti circa 8 km dal punto di partenza del percorso.

L’itinerario Decauville è sicuramente un’ottima soluzione per gli amanti delle camminate non troppo impegnative, immersi nella natura e nel paesaggio circostante. Fruibile in ogni periodo dell’anno.

Tutte caratteristiche che rendono questo meta interessante e da scoprire, per grandi e piccini.

Vuoi saperne di più di MontagneTop?

Contattaci
Salvatore Marrahttp://www.ilmondoattraverso.com
Mi chiamo Salvatore Marra, e sono un travel blogger, accompagnatore turistico e consulente di viaggi. Abruzzese residente a Torino. Dal 2018 curo e gestisco il mio blog Il Mondo Attraverso, in cui racconto le mie esperienze, dall'Abruzzo in giro per il Mondo. Nel 2019 ho intrapreso il percorso di studi per diventare accompagnatore turistico, acquisendo l'abilitazione alla professione nel 2020. Oggi collaboro come tour leader, blogger e consulente con diverse realtà turistiche, quali tour operators, enti del turismo, strutture ricettive, associazioni. Ho da sempre in mente l' idea del viaggio inteso come esperienza intrisa di emozioni, il più possibile inclusiva e accessibile.

ARTICOLI CORRELATI

- Advertisement -

    Vuoi contattarci?

    Compila il form qui sotto



    ULTIMI ARTICOLI