6.9 C
Veneto
Ven, 2 Dicembre 2022

Escursione ai laghetti dei pescatori con i bambini

Informazioni

Una escursione ai laghetti dei pescatori è davvero una scelta perfetta se si vuole trascorrete una giornata in famiglia con dei bambini.
Si tratta infatti di una location molto carina e tranquilla, amata da tutti gli appassionati di pesca sportiva e non solo. Genitori e bambi di solito se ne innamorano subito, perchè ha davvero tanto da offrire.

Questi graziosi laghetti, si trovano in Val Venosta a pochi chilometri dalla località di Prato allo Stelvio, in provincia di Bolzano. 3 piccoli specchi d’acqua immersi nella natura, in un territorio ricco di sentieri e percorsi facili e accessibili a tutti.

Il sentiero chiamato Prader Sand è il più caratteristico ed è quello che consiglio.

Si tratta di un percorso che conduce al delta fluviale del Rio Solda e che si snoda all’interno di una deliziosa pineta.
Questo sentiero permette di fare una camminata naturalistica e didattica allo stesso tempo. Lungo il percorso infatti si trovano diverse stazioni interattive, attraverso le quali i bimbi accompagnati dagli adulti possono scoprire le specie animali e vegetali presenti, conoscere questi luoghi e imparare a rispettare la natura.

Percorso da seguire

Una volta giunti a Prato allo Stelvio, potete iniziare la vostra escursione ai laghetti dei pescatori partendo dal grande parcheggio antistante il centro sportivo con la piscina (Schwimmbad Prad) e il Garden Park Hotel.
Da lì si percorre Via Pineta, costeggiando il campeggio lasciandosi alle spalle il paese.
Dopo pochi minuti, superato una passerella sotto la quale scorre un piccolo ruscelletto, si svolta a destra.

Da lì in poi ci si inoltra nella pineta, ed è davvero tutta natura: un habitat protetto che ospita una grande varietà di flora e di fauna autoctone di assoluta importanza.
Diversi sono i ruscelletti che attraversano la pineta, utilizzati in passato per l’irrigazione dei campi e per il trasporto di legna.

Consiglio di divertirsi ad esplorare, e di “perdersi” lungo il percorso didattico che attraversa la pineta.
Sono ben 18 le stazioni didattiche interattive lungo il sentiero naturalistico Prader Sand, percorribile anche con dei passeggini.
In queste stazioni i bambini possono così imparare piccole nozioni storiche, ambientali e naturalistiche, divertendosi.
Molto carine e coinvolgenti sono le stazioni “Sentiero a piedi scalzi” e “Come diventare custode dei ruscelli”. Provatele e vedrete.

Superata la pineta, ci si immette nella strada provinciale. Bisogna sempre seguire il percorso nr.10 e dopo circa 800 metri si raggiunge un bivio. Imboccata la via a sinistra si arriva direttamente ai laghetti dei pescatori.
Essendo però questa stradina nel finale parecchio in discesa, si può optare per proseguire oltre il bivio, e successivamente prendere un sentiero ghiaioso che conduce alla pista ciclabile.
Percorrendo per circa 800 metri la comoda ciclopedonale, si raggiunge il parcheggio dei laghetti, dove è presente anche un punto ristoro. Nei pressi c’è anche un grande parco giochi, dove i bambini possono continuare a giocare e divertirsi in tranquillità.

Questa escursione ai laghetti dei pescatori con i bambini non presenta particolarità asperità. Una camminata molto facile, adatta a tutti e fattibile in ogni periodo dell’anno.
La lunghezza del percorso è di circa 5 km, con un dislivello davvero minimo di circa 28 metri.

Se non ve la sentite di camminare troppo, potete raggiungere i laghetti facilmente in auto (è presente un ampio parcheggio gratuito nelle vicinanze) o anche in biciletta, tramite la pista ciclabile che collega le località di Resia a Merano e che passa proprio accanto ai laghetti.
Volendo si possono raggiungere i laghetti anche in treno. Scendendo alla stazione di Spondigna, si arriva ai laghetti in circa 5 minuti di cammino attraversando a piedi il ponte sul fiume Adige.

Dove Mangiare

Fischertube

In prossimità dei laghetti è presente un punto ristoro, dove potersi fermare per pranzo o cena, se non si ha voglia di portarsi il cibo da casa.
Il locale è perfetto anche per un piacevole aperitivo; dispone infatti di una bella terrazza all’aperto che si affaccia sui laghetti, perfetta per i mesi più caldi.
Il ristorantino si raggiunge comodamente anche in bicicletta, dato che la ciclabile è proprio lì a due passi.

Inoltre, nei pressi dei laghetti non mancano tavole e sedie da pic nic e 2 postazioni per barbecue all’interno del parco giochi.

Pizzeria Sandheim

Questa pizzeria si trova nei pressi del sentiero che conduce ai laghetti, non lontana dal campeggio Kiefernhain.
Il ristorante offre un’ampia scelta tra pizze tradizionali e speciali, oltre che altri piatti e un menù per bambini. Gli interni della pizzeria sono ampi e spaziosi, così come anche l’area esterna al locale, ideale per le famiglie anche numerose.

Dove dormire

Camping Kiefernhain

Si tratta di grande campeggio situato proprio nei pressi della Pineta antistante i laghetti, nel comune di Prato allo Stelvio.

Dispone di molte piazzole per tende, camper e roulotte, servizi igienici con bagni spaziosi e un piccolo bar all’interno. Non è presente un negozio di alimentari nel campeggio, ma è possibile ordinare il pane, e il primo  market si trova a circa 15 minuti a piedi.

Oltre agli splendidi sentieri in natura facilmente accessibili, è presente anche una bella piscina comunale con accesso diretto dal camping.
Un camping immerso nella natura inaugurato nel 2003 e aperto da Aprile fino a fine Ottobre.

Garden Park Hotel

Il Garden Park Hotel è un albergo 4 stelle situato in località Passo allo Stelvio, punto di partenza dell’escursione ai laghetti dei pescatori.
Una struttura ricettiva nuova e chic, che presenta un bellissimo giardino esterno, da cui prende il nome, con prati e siepi davvero ben curati.

L’hotel dispone di diverse camere standard e suite, e un ristorante.
Ma la vera chicca è la Spa, con una piscine e vasche idromassaggio sia all’interno della struttura che fuori in giardino.
Dove adulti e bambini possono rilassarsi e coccolarsi.

Se siete appassionati di natura e di passeggiate in famiglia, consiglio una escursione al lago Ghedina con bambini, in Trentino vicino Cortina D’Ampezzo. Un’altra location spettacolare da non perdere.

Se invece siete in Alto Adige e avete voglia di una location semplice ma allo stesso tempo ricca di natura, comoda e accessibile, l’ escursione ai laghetti dei pescatori con i bambini fa al caso vostro.

Il divertimento in famiglia è assicurato. Non ne rimarrete delusi.

Vuoi saperne di più di MontagneTop?

Contattaci
Salvatore Marrahttp://www.ilmondoattraverso.com
Sono un travel blogger, accompagnatore turistico e appassionato viaggiatore. Abruzzese residente a Torino, dal 2018 curo e gestisco il mio blog Il Mondo Attraverso, in cui racconto le mie esperienze, dall'Abruzzo in giro per il Mondo. Nel 2019 ho intrapreso il percorso di studi per diventare accompagnatore turistico, acquisendo l'abilitazione alla professione nel 2020. Oggi collaboro come tour leader, blogger e consulente con diverse realtà turistiche, quali tour operators, enti del turismo, strutture ricettive, associazioni. Ho da sempre in mente l' idea del viaggio inteso come esperienza intrisa di emozioni, il più possibile inclusiva e accessibile.

ARTICOLI CORRELATI

- Advertisement -

    Vuoi contattarci?

    Compila il form qui sotto



    ULTIMI ARTICOLI